La Buvette di Eva nasce nel 2022 all'interno del Foyer del Teatro Mercadante di Napoli, nella centralissima Piazza Municipio, come progetto che coniuga l'inserimento lavorativo di donne in uscita dalla violenza e in situazione di particolare difficoltà economica con la necessità di proporre una narrazione diversa della violenza e di chi l'ha subita. 
Contro una visione a senso unico, di vittime passive, terrorizzate e incapaci di reagire, la Buvette di EVA mostra che dalla violenza si può uscire, sempre, e che può tornare il sorriso come testimoniano le donne che oggi sono dietro il bancone e gestiscono il locale.
Quello che conta è il sostegno di un centro antiviolenza, delle sue operatrici ed esperte, per costruire insieme un nuovo percorso di vita, in cui la propria autonomia sia il centro. 
A La Buvette di EVA vengono servite le pietanze e i dolci preparati quotidianamente dal laboratorio gastronomico de Le Ghiottonerie di Casa Lorena, ed è possibile acquistare sul posto anche le sue marmellate, le creme spalmabili, i taralli. 
Nei suoi spazi possono essere organizzati eventi pubblici e privati, presentazioni di libri, incontri, mostre e molto altro. 
 
La Buvette è aperta dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 18. 
Nei giorni di spettacolo offre anche il servizio aperitivo e dopo teatro. 

Dal 18 dicembre 2022 La Buvette di EVA ha preso in gestione anche la caffetteria del Teatro San Ferdinando di Napoli, lo storico teatro di Eduardo De Filippo, ed è sempre aperta in occasione degli spettacoli.

Donazioni

Aiutaci a sostenere i diritti e la libertà delle donne